1 minute reading time (160 words)

Il robot arrabbiato, non è un film ma è realtà

Il robot arrabbiato, non è un film ma è realtà

Una società neozelandese sta costruendo il robot più arrabiato del mondo. La società Touchpoint Group ha investito $ 500.000 per il progetto di sviluppo di una macchina dotata di intelligenza artificiale che simulerà la rabbia umana.

Il progetto è stato soprannominato Radiant, prendendo il nome dai romanzi della serie della Fondazione di Isaac Asimov ed ha come obiettivo aiutare le aziende a comprendere i comportamenti ed i processi che innescano le "esplosioni" nei clienti arrabbiati. Nella banca dati del robot verranno caricati centinaia di milioni di interazioni di clienti arrabbiati ed il robot sarà programmato per ripetere e replicare queste conversazioni, simulando solo rabbia, senza aggressività. Perchè abbiamo paura di un essere umano arrabbiato? Perchè potrebbe avere dei comportamenti imprevedibili aggressivi e violenti. Il robot non è programmato per agire in questi modi o provare emozioni.

Possiamo ancora stare sereni, per ora il robot arrabbiato neozelandese non costituisce una minaccia, le storie horror di fantascienza non sono ancora divenute realtà.

 

BlazBlue: Battle Cards
Warhammer: Storm of Magic nel 2015 anche per Andro...